Gorizia ottocentesca, la “Nizza austriaca”: città di giardini, ville e vacanze

La tendenza all'espansione verso nord, sulla via dei traffici con l'Austria e Vienna, si invertì decisamente nel corso dell'Ottocento, quando la città cominciò ad allargarsi in direzione sud – ovest, verso la pianura friulana. Motivo principale fu la costruzione della ferrovia (1860) che, piuttosto lontana dal centro determinò il tracciato di una lunga arteria di […]