luglio: 2017
L M M G V S D
« Ott    
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31  

Il Friuli

Il Friuli – nella sua definizione storica – è delimitato ad ovest dal fiume Livenza, a nord dalle Alpi carniche, ad est dalle Alpi Giulie e dal fiume Timavo, a sud dal Mar Adriatico. Numerosi sono i fiumi che scorrono da nord verso sud. Tra i più importanti, oltre a quelli già citati: il Tagliamento, […]

Il salone del Parlamento di Udine

Parte integrante della galleria d’Arte antica, il salone del Parlamento è il luogo dove si riuniva il Parlamento della Patria del Friuli al quale partecipavano il clero, i nobili feudali e i rappresentanti dei comuni. Nelle pareti maggiori conserva affreschi cinquecenteschi allusivi al ruolo di Udine e della piccola Patria nel contesto della Repubblica veneta. […]

La lotta per l’Università di Udine

Per sollecitare il Governo a istituire l’Università, a Udine, nel 1966, sorse il Comitato per l’università friulana; capeggiato da Tarcisio Petracco, l’insegnante liceale nato a San Giorgio della Richinvelda, raccolse 125 mila firme a favore della proposta di legge di iniziativa popolare che ottenne il suo massimo risultato con l’attivazione della facoltà di Medicina. Il […]

Storia di Pordenone

Nel Friuli Occidentale sono state rinvenute in più località tracce di insediamenti del Paleolitico, del Neolitico, dell'Età del Ferro e del periodo romano, specialmente a Torre di Pordenone dove sono stati portati alla luce i resti delle antiche terme. Dal 1077 al 1420 la zona rimase quasi tutta sotto la giurisdizione temporale dei patriarchi di […]

Gorizia ottocentesca, la “Nizza austriaca”: città di giardini, ville e vacanze

La tendenza all'espansione verso nord, sulla via dei traffici con l'Austria e Vienna, si invertì decisamente nel corso dell'Ottocento, quando la città cominciò ad allargarsi in direzione sud – ovest, verso la pianura friulana. Motivo principale fu la costruzione della ferrovia (1860) che, piuttosto lontana dal centro determinò il tracciato di una lunga arteria di […]

Il Castello di Miramare

Massimiliano d’Asburgo, innamorato della costa triestina, vi fece costruire il castello di Miramare e da lì partì con la sua sposa, Carlotta, alla volta del Messico, paese di cui era stato nominato imperatore. Nella sua amata dimora il regnante non tornerà più, fucilato nel 1867 nel lontano paese. Carlotta morirà in Belgio, dopo aver perso […]

Piazza Libertà

Nel corso dei secoli piazza Libertà passò alla storia con diversi nomi coniati per lo più dalla popolazione a seconda delle trasformazioni che il luogo pubblico subiva. Fino al 1200 era nota come piazza del Comune visto che al suo interno si riunivano i Consiglieri della "Villa Utini"; quando invece nel terrapieno, ai piedi del […]

Il quartiere ebraico

Nel 1696 fu emanato dall’imperatore Leopoldo un editto che intimava agli ebrei di Gorizia di rinchiudersi in un quartiere separato dai cristiani. Questo avvenne dal 1698 nella zona che oggi corrisponde alla stretta via Ascoli, dietro palazzo Attems. Due cancelli chiudevano il ghetto goriziano nel quale viveva una operosa comunità dedita alla filatura della seta […]