La casa di Michelangelo

Appena fuori Arezzo vale sicuramente la pena di visitare Caprese Michelengelo, il minuscolo e pittoresco paese arroccato sull’Alpe di Catenaia in cui nel 1475 nacque Michelangelo Buonarroti quando il padre ne era podestà.
Tra il 1494 ed il 1513 Michelangelo realizzò, tra Roma e Firenze, le sue opere più note, tra cui il David, la Pietà, il Mosè e la volta della Cappella Sistina. Dal 1516 lavorò al complesso architettonico di S. Lorenzo a Firenze, realizzando le statue e la struttura architettonica della Cappella Medicea.
Nel 1524 gli fu commissionata la Biblioteca Mediceo-Laurenziana. Tornato a Roma, nel 1534 iniziò ad affrescare il Giudizio Universale. Sopra il centro abitato di questo minuscolo paese sorge il castello trecentesco, all’interno del quale si trova l’ex Casa del Podestà, del XIV secolo, che la tradizione vuole essere stata la casa natale del Buonarroti.
Oggi è la sede del Museo michelangiolesco, che conserva calchi e riproduzioni fotografiche delle opere dell’artista.

Leave a Reply

You can use these HTML tags

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

  

  

  

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.