Il Marchese

Negli anni Venti Pistoia era così piccola che si sapeva tutto di tutti: nacque così una rivista di cronaca cittadina pettegola e maldicente che non risparmiava nulla e nessuno, che aveva cento occhi e mille orecchie. La testata si chiamava Il Marchese ed era seguitissima. Si trattava di un giornalismo ironico e goliardico, che stando […]

Cremea dei Palazzi

Il quartiere di Cremea di Pontedera non offriva solo l'aspetto popolare ma anche quello più raffinato dei palazzi, Fabrizi e Riccardi, rispettivamente Le Stanzine e il Palazzo del Fascio, belli di scaloni e sale maestose lasciate dalle grandi famiglie che avevano fattorie sparse nei dintorni, austeri e incredibili nel susseguirsi di povere e case. La […]

I Longobardi

I longobardi elevarono Pistoia al rango di città regia e, conservandone intatte l’antica circoscrizione territoriale e la diocesi con la creazione della Judicaria pistoiese, ne fecero sede di un gastaldo indipendente dai duchi residenti a Lucca e a Firenze. Persistenze notevoli della dominazione longobarda in Pistoia furono il lungo uso del `piede di re Liutprando’ […]