La Chiesa di San Lorenzo Maggiore

La Chiesa di S. Lorenzo Maggiore, oltre ad essere famosa come il luogo in cui Boccaccio incontrò Fiammetta e perché nell'annesso convento soggiornò Petrarca, costituisce anche uno straordinario esempio di stratificazione architettonica. Si va dalle strutture romane alla ristrutturazione barocca (se ne hanno segni evidenti nella facciata), attraverso tutta una serie di rimaneggiamenti nel corso dei secoli dovuti soprattutto ai principi d'Angiò.
Nell'interno, tra i più belli della città medioevale, risaltano per importanza la cappella Cacace del 1653 e  l'abside poligonale.
Nel chiostro e al di sotto della chiesa di S. Lorenzo Maggiore sono visitabili i resti dell'agorà, poi Foro della Neapolis greco-romana.
L'ingresso agli scavi è possibile dal lunedì al venerdì dalle ore 9 alle 13 e poi dalle 15 alle 17.30; sabato dalle 9 alle 17.30 e domenica dalle 10 alle 13.30.

Una visita alla Chiesa è perfetta nel tardo pomeriggio, consigliamo di concludere degnamente la giornata con uno dei tanti eventi che si svolgono a Napoli.

Leave a Reply

You can use these HTML tags

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

  

  

  

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.