San Vitaliano patrono

Il Santo patrono di Catanzaro è San Vitaliano vescovo di Capua. Si festeggia il 16 luglio.
Le notizie un pò incerte raccontano che San Vitaliano fu proclamato vescovo di Capua contro la sua volontà.
Subì ogni genere di insinuazioni e derisioni da parte dei suoi nemici che lo accusarono di avere tendenze particolari.
Per svergognarlo davanti ai fedeli, i nemici con uno stratagemma riuscirono a farlo comparire in pubblico con abiti femminili.
Il santo si difese con molta abilità; dopo che scoprì il complotto si allontanò dalla città.
La sua fuga fu breve: venne catturato, legato dentro un sacco e gettato nel Garigliano.
Su di lui vi era la presenza di Dio che lo fece giungere incolume fino ad Ostia dove venne salvato da alcuni pescatori, mentre Capua, dimostratasi ingrata e violenta, venne punita da Dio con siccità, peste e carestia.
I capuani, martoriati da tutto ciò, pentiti di tutto quello che avevano compiuto contro san Vitaliano, si recarono dal vescovo, scongiurandolo di tornare.
Il santo ritornò, ma si fermò per poco tempo a Capua, poiché desiderò ritirarsi presso il monte Partendo, ove costruì una chiesa dedicata a Maria santissima.
San Vitaliano morì nel 699. Il culto di san Vitaliano è diffuso in tutta la Campania ed ovviamente in Calabria; Catanzaro lo invoca contro ogni calamità, particolarmente contro i terremoti.
 

Leave a Reply

You can use these HTML tags

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

  

  

  

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.